AVVISO DI RISCHIO

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 77% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi. Leggi il nostro Avviso di rischio completo e le condizioni di vendita per ulteriori dettagli.

Ricerca ACCEDI

Anteprima riunione FOMC - AGGIORNAMENTO GIORNALIERO DEL MERCATO

Punti chiave

  • Le imprese del dollaro USA sono leggermente in cautela prima della decisione sul tasso della Fed
  • EUR/USD oscilla a 1,19 nonostante gli enormi dati sulle vendite al dettaglio negli Stati Uniti di febbraio
  • Scambi di gamma d'oro prima della riunione del FOMC
  • Il greggio WTI sale di nuovo a 65 dollari dopo l'estrazione a sorpresa delle scorte api di 1 milione di barili
  • Dow Jones scatta striscia di vittorie di 5 giorni, Wall Street chiude ai massimi da record
  • Asia, borse europee terminano in rialzo ma  Russell 2000 scende  -1,7% mentre svaniscono gli scambi di rotazione  
  • Bitcoin sale oltre 56.000 in rimbalzo sui minimi di  correzione
  • Il titolo Volkswagen sale di quasi il 30% dopo il colpo di profitto, promette di assumere Tesla nei veicoli elettrici
  • Tesla scende oltre il 4%
  • Altri paesi sospendono  il vaccino AstraZeneca
  • S&P conferma il rating AA+ degli Stati Uniti con outlook stabile

MIGLIOR GRAFICO

EUR/GBP – Candele H4

 

Fonte: GKFX / MT4(  17 marzo 2021)

 

EUR/GBP è sceso bruscamente da una confluenza di resistenza da una linea di tendenza in calo sul grafico 4 ore e da un ritracciamento fibonacci del 50% del declino dal 26 febbraio. L'azione ribassista sui prezzi suggerisce una continuazione della tendenza al ribasso al di sotto del minimo multimililio a 0,854.

GURU SAGGEZZA

"Identifica i tuoi problemi ma dai potenza ed energia alle soluzioni."  Tony Robbins -

Mercati

*Prezzo di chiusura giornaliero

EUR/USD1. 19-02                      (-0. 20%)

GBP/USD       1,3894                 (-0. 03%)

USD/JPY109. 0                          (-0. 12%)

S&P 500         3962,71               (-0. 16%)

Hang Seng     29.027,69           (+0. 67%)

Oro                  17 32,49              (+0. 10%)

Petrolio (Brent)68. 50              (-0. 55%)

Bitcoin           56,621,3              (+1,76%)

Notizie

Visto l'impennata dei rendimenti obbligazionari dall'ultima riunione della Fed e la recente azione della BCE per caricare in anticipo i suoi acquisti di attività, c'è molto da appendere al FOMC. L'importanza della Fed è stata evidente nella reazione smorzata dei mercati forex alla grande perdita dei dati sulle vendite al dettaglio negli Stati Uniti di febbraio, che sono scesi del -3% rispetto al -0,5% previsto.

 

Non sono previste variazioni dei tassi di interesse o delle dimensioni del programma QE della Fed, ma c'è una piccola possibilità che la Fed apporti alcune sottili modifiche alle obbligazioni che comprerà. La Fed sta anche rilasciando le sue proiezioni economiche, tra cui il cosiddetto "dot plot" che mostra dove i membri della Fed si aspettano che i tassi di interesse siano nei prossimi 3 anni.

 

Se la Fed spostassi i suoi prossimi acquisti di obbligazioni verso la "fine lunga" della curva dei rendimenti, sarebbe quello di abbattere i rendimenti dei titoli di Stato statunitensi a 10 anni di riferimento. Rendimenti USA più bassi rispetto ad altre nazioni trascinerebbero il dollaro più in basso (EUR/USD positivo).

 

L'inazione della Fed anche se arriva da una retorica più accomodante da parte del presidente della Fed Jerome Powell secondo cui qualsiasi aumento dell'inflazione è temporaneo, rischia di incoraggiare una maggiore vendita di obbligazioni in preparazione deltapering del QE quest'anno. Ciò sarebbe particolarmente vero se il dot plot segnalasse un  rialzo dei tassi usa nel 2022, che sarebbe positivo in dollari e probabilmente negativo per le azioni tecnologiche.

GIORNO DOPO

*Orari in GMT

10:00 Indice dei prezzi al consumo nell'Eurozona (a/a)(febbraio) [0,9 % Exp vs.

12:30 Indice dei prezzi al consumo del Canada (a/a)(febbraio)  [1,3 % Exp vs.

18:00 Decisione sui tassi di interesse della Fed [0,25 % Exp          vs. 

18:00 Proiezioni economiche FOMC